Sapone fai da te – DIY soap

Ritorna un articolo dedicato al fai da te, questa volta parliamo di come creare delle saponette homemade , il tutto usando prodotti semplici e basandoci su procedimenti non complessi. Ho selezionato dalla rete la mia top 4 di saponette, molto graziose che possono impreziosire il nostro bagno e regalarci inoltre un piacevole profumo. Considerando anche che un prodotto artigianale ha una qualità migliore di quelli che compriamo al supermercato.

Sapone di Lavanda

[google]
 La prima idea ha come protagonista la lavanda, è uno dei miei fiori preferiti, ha un odore che mi suscita emozioni perchè mi riporta al mio viaggio in Sud Africa, e poi un colore che ben si abbina con il resto.
Quello di cui abbiamo bisogno è:
– 900 gr di sapone di latte di capra congelato ( si può acquistare questo prodotto pure su internet , es: Amazon )
– 1 pò di scorza di limone
– 3 cucchiai di petali di lavanda essiccati
2 cucchiai di miele
15 gocce di olio essenziale alla lavanda
6 gocce di olio essenziale al limone
–  ciotola dove poi fondere la base di sapone, adatto quindi per essere messo in microonde o a bagnomaria
– stampi in silicone

Procedimento 1:
Tagliare in piccoli pezzi il sapone di latte di capra e farlo sciogliere in bagnomaria o in microonde, se utilizzate questo metodo dovete impostare il timer a 30 sec e girare ogni volta. Fate attenzione che non si bruci o si attacchi. A questo punto assicurarsi che la buccia di limone sia ben asciutta e che non tenga succo e ridurla in piccoli pezzi, poi versare nel sapone sciolto gli oli essenziali per prima e successivamente i petali di lavanda , la scorza di limone e il miele. Dobbiamo essere veloci nei procedimenti altrimenti si indurisce il composto, quindi versare nello stampo dopo avere girato e mescolato il tutto. Per rendere più graziose la nostre saponette possiamo versare altri petali di lavanda nella parte superiore dello stampo, così una volta induriti decoreranno la parte inferiore del sapone. Inserite lo stampo in freezer e tenerlo per circa 4 ore, una volta che l’impasto è freddo , fate attenzione a estrarli dallo stampo, superata questa fase avrete ottenuto delle profumate saponette per il vostro bagno. Sarebbe opportuno fare essiccare le saponette per circa un mese prima dell’uso.

[google]

Saponetta all’Aloe Vera.


L’Aloe Vera è l’erba più prestigiosa perchè contiene quasi 20 aminoacidi, dei minerali come calcio, magnesio e sodio, enzimi, vitamine, azoto e altri componenti che lo rendono un’erba perfetta per la cura della pelle. E dato che ho una bella pianta di Aloe in giardino vediamo come creare delle saponette con questa miracolosa pianta.
Ingredienti:
1 tazza di olio d’oliva o di cocco ,circa 220 gr
– 3 cucchiai di soda caustica , circa 30 gr
– 6 cucchiai e ½ di acqua distillata ,circa 65 ml
– 3 cucchiai di aloe vera ,circa 45 gr
– 15 gocce di olio essenziale
– un recipiente

[google]

Procedimento 2:
Versiamo nel recipiente la soda caustica e poi l’acqua distillata facendo molta attenzione in questa fase, evitando di fare schizzi e proteggendoci il viso. Dato che si produranno dei vapori, aspettiamo che si raffreddi il tutto e facciamo arieggriare la zona. Proseguiamo mettendo in un tegame l’olio di oliva o l’olio di cocco e riscaldiamo a fuoco basso. Una volta riscaldato spegniamo il fuoco e  aggiungiamo la soda caustica, mescoliamo sempre con attenzione. Come al solito procediamo in modo veloce e aggiungiamo l’aloe vera e gli oli essenziali. E’ il momento di mettere il composto nello stampo, possiamo coprire il tutto  con un asciugamano affinché il calore venga mantenuto e si produca la saponificazione. Lasciamo riposare per 24 ore e successivamente con attenzione togliamo le saponette dallo stampo. Attendiamo il solito mese prima dell’uso.

Saponette con erbe aromatiche


Per queste saponette vi potete divertire nel mischiare erbe e fiori tra di loro per creare delle vere composizioni. Per esempio petali di rosa o di altri fiori, erbe aromatiche come: rosmarino e salvia, bacche di vario tipo e buccia dei vari agrumi. L’importante è che sia tutto essiccato.
Ingredienti:
– Blocco di sapone a base di glicerina, disponibile nella maggior parte dei negozi di artigianato
– Oli essenziali
– Fiori secchi, erbe, spezie e foglie
–  Stampi
– ciotola

[google]

Seguire il procedimento1 ,descritto prima.

Sapone con il Sale rosa dell’Himalaya.


Questo tipo di saponetta è più decorativa che pratica, in quanto l’elevata quantità di sale non fa produrre sapone, ma possiamo creare una barretta idratante ed esfoliante.

[google]

Ingredienti
–  tazza di olio d’oliva o di cocco ,circa 220 gr
– 3 cucchiai di soda caustica , circa 30 gr
– 6 cucchiai e ½ di acqua distillata ,circa 65 ml
– 3 cucchiai di sale rosa di Himalaya
– 15 gocce di olio essenziale
– un recipiente

Procedimento seguire il Procedimento 2 descritto sopra

Queste saponette sono un ottima idea pure come regalini,0 e potete rendere più presentabili e accattivanti con un ottimo packaging. Per esempio foderarle con la iuta o con del nastro, o anche con al carta da pacchi e aggiungendo gli elementi che avete usato per creare la fraganza.
Non so voi ma io adesso vado a creare le mie personali saponette all’aloe 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha * Il limite di tempo è esaurito. Si prega di ricaricare il CAPTCHA.