Istruzioni per l’uso : Specchio – Mirror

Per la rubrica “Istruzioni per l’uso ” oggi analizziamo lo specchio, anche questo elemento decorativo è presente in tutte le nostre case, scopriamo i trucchi e i consigli per valorizzarlo al meglio.

[google]

Sono molte le caratteristiche di questo oggetto, innanzitutto gli specchi amplificano e riflettono la luce, quindi possono essere utilizzati per illuminare degli angoli bui presenti nella nostra casa. Sono oggetti magici , secondo il Feng Shui infatti emanano una potente energia vibrazionale, e creano effetti strani, tra questi l’ illusione ottica che fa sembrare più profondo una stanza. Quindi se posizionati nel punto giusto sono un vero punto di forza che trasforma in meglio l’ambiente, ecco allora degli esempi di stanze tipo e dove e come posizionarli.

In una stanza lunga e rettangolare lo specchio va posizionato non nella parete più corta, ma nelle pareti più lunghe, così creano un ampliamento della stanza, in caso contrario invece avremmo creato un effetto ottico di allungamento della stanza.

Decorativamente, un ottimo posto dove posizionare lo specchio è sopra al camino, o appeso ad un altezza di almeno 20 cm o appoggiato sopra la mensola, otterremo un grande impatto scenico soprattutto quando poi accennderete il camino.

[google]


Se avete un lampadario chandelier, uno specchio che riesce a riflettere la sua bellezza ,creerà dei fantastici giochi li luce.

In camera da letto uno specchio è utile per quando proviamo dei vestiti,  posizioniamolo in un posto in cui abbiamo spazio per vederci,  e prediligiamo quelli a figura intera. In assenza di spazio si può sempre optare per posizionare lo specchio dietro alla porta, è una soluzione pratica e comoda. Questa zona deve essere ben illuminata, importante: non bisogna avere la luce alle spalle quando ci si specchia. Evitiamo infine di posizionare lo specchio di fronte al letto, ritrovarsi riflessi quando si dorme, secondo il Feng Shui  non fa bene.

[google]

In bagno lo specchio è d’obbligo, fate attenzione alla scelta dello specchio e come posizionarlo, troppo spesso sono entrata in bagni in cui a malapena vedevo il mio naso, e io sono di un altezza media. Quindi prendete degli specchi abbastanza grandi e posizionateli all’altezza giusta, come abbiam detto gli specchi possono anche ampliare la stanza, quindi potete anche metterli ad angolo su entrambe le parete o a tutta altezza. Consiglio: meglio scegliere uno specchio con cornice, perchè con il passare degli anni uno senza si potrebbe rovinare lungo i bordi.

[google]

Nell’ingresso uno specchio ben posizionato è essenziale, si sa che spesso questo è l’ambiente più buio, quindi se posizioniamo uno specchio che riflette la luce proveniente da un altra stanza, o uno specchio con una buona illuminazione, per esempio uno  retroilluminato, allora renderemo questo ambiente accogliente e funzionale. Attenzione però non mettiamolo di fronte alla porta di ingresso, perchè crea un effetto non piacevole, come se ci riflettesse fuori. Ve l’ho detto che sono degli oggetti magici e creano effetti impensabili 😉

[google]

In un corridoio, usiamo la regola precedentemente descritta dei luoghi stretti e lunghi, quindi possiamo mettere degli specchi nella parete più lunga magari alternandoli con delle foto o quadri, creando dei giochi di altezza. Così non sarà semplicemente un luogo di passaggio ma una zona curata e da ammirare.

[google]

Ecco dei consigli su come alternare lo specchio con dei quadri

Sulle scale, è d’effetto uno specchio posizionato frontalmente alla rampa, perché ne accentua la tridimensionalità, invece evitiamo gli specchi sulla parete lunga la scala perchè sono di distrazione.

Riepilogando;
* Lo specchio va posizionato di fronte alla fonte luminosa (per es. di fronte ad una finestra) per sfruttare la sua qualità riflettiva.
* Gli specchi vanno posizionati ad un’altezza superiore rispetto a quella “uomo”, per ottenere l’effetto di illusione ottica che ingrandisce gli ambineti.
* Non mettere mai due specchi uno di fronte all’altro, perché crea un effetto di disorientamento.
* Da evitare anche il posizionare lo specchio in posti in cui specchiarsi mette a disagio, come per esempio mentre si è seduti a tavola o sul divano.

Possiamo quindi dire che lo specchio oltre alla funzione pratica di farci specchiare e controllare che è tutto in ordine, serve anche per altri scopi, adesso che sapete cosa fare e come fare, provateci e vedete i poteri di questo oggetto magico. ✨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha * Il limite di tempo è esaurito. Si prega di ricaricare il CAPTCHA.