Il tappeto- Rug

rug primo
Il tappeto è uno di quei complementi di arredo che se messo nel modo giusto cambia completamente la vostra stanza, valorizzandola. La sua presenza può dare un tocco diverso all’ambiente e cambiarne l’aspetto, e non serve che esso sia per forza prezioso come quelli orientali, esistono infatti in commercio vari tipi di tappeto, di tutti i materiali e prezzi, e ognuno di essi può fare la differenza. Sono dei dettagli che danno carattere alla stanza, riempiono e definiscono meglio gli spazi. Scegliere il tappeto giusto non è però così semplice, il primo fattore da tenere presente è la sua funzionalità, può avere infatti vari scopi, può servire come area gioco per i più piccoli, per coprire o proteggere un pavimento, o infine per separare due ambienti. Scelto lo scopo e il luogo, bisogna decidere le giuste dimensioni, poi i colori e infine lo stile.

A seguito vi darò alcune pillole per disporre il tappeto nel modo più corretto e per scegliere quello giusto per la vostra stanza.

rug soggiorno

  • In un gran soggiorno, potete posizionare un tappeto grande tanto da riempire l’intera stanza, la dimensione perfetta del tappeto prevede che riempie l’intero pavimento lasciando solo 45 cm di spazio tra la fine del tappeto e le pareti. Al di sopra di questo maxi tappeto posizionate tutti i mobili del soggiorno. Ricordate un tappeto così grande va bene per delle grandi stanze, in un soggiorno piccolo mettere un tappetto che riempie tutta l’area renderebbe la stanza ancora più piccola e soffocante.rug tavolo
  • Se posizionate il tappeto al di sotto del tavolo da pranzo, dovete ricordare che il tappeto deve essere molto ampio. Nella foto in alto il persiano è abbastanza grande da coprire l’area del tavolo e delle sedie, anche quando queste si spostano indietro per accomodarsi. Inoltre i colori sabbiosi si abbinano bene con lo stile dei mobili antichi e con le sedie in pelle, conferendo all’intera stanza un aria delicata e sofisticata. Lo stesso vale per il soggiorno, un tappetto vicino al divano deve avere dimensioni proporzionate alle sedute, insomma i tappetti piccoli (della grandezza di un tavolino da caffè) sono sconsigliati per questi ambienti, almeno che non lo posizionate al di sotto di una singola poltrona.rug camera letto
  • In camera da letto se posizionate il tappeto al di sotto del letto dovete fare attenzione, anche qua, alle dimensioni. Deve essere più grande del letto di almeno 30 cm. Se i comodini li volete porre al di sopra del tappeto allora dovete far partire il tappeto dai piedini anteriori del letto. Un altra soluzione per la camera da letto è posizionare il tappeto ai piedi del letto.

[google]

  • Se in un unico ambiente sono presenti più di un tappeto allora bisogna evitare di fare accostamenti sbagliati, evitate lo stesso tipo di motivo in entrambi i tappeti che risulterebbe eccessivo e pesante, meglio uno con una trama e l’altro di un colore neutro che lo richiama.
    rug cucina1
  • Per favore, non fate l’errore del tappetino intrecciato e piccolo da cucina, da mettere sotto il lavello, non è carino e non è elegante. Date personalità alla vostra cucina, mettete un vero tappeto in questa zona, vedrete come cambierà aspetto e tutto sarà più moderno e originale. Lo stesso vale per il bagno, il consiglio che posso darvi è che se volete impreziosire un ambiente e renderlo particolare, allora dovete allontanarvi dalle soluzioni scontate. Quindi addio set di tappetini da bagno, usate invece un unico grande tappeto, se le dimensioni e la struttura del vostro bagno ve lo permettono.
    rug bagno
    rug camerette
  • Per la cameretta il tappeto deve essere per prima cosa funzionale e facile da pulire. E’ consigliabile usare un tappeto morbido, colorato e abbastanza grande da riempire quasi tutta la stanza, in modo da avere una grande area gioco per i più piccoli.rug stili
  •  Il tappeto non deve per forza seguire lo stile d’arredo della stanza, questo può discostarsi dal resto, per esempio in un soggiorno minimal può stare bene un tappeto classico, oppure tappeti floreali possono spezzare l’atmosfera in una stanza più classica e essenziale. In un soggiorno classico un tappeto bicolore o con colori vivaci, regala subito un pò di allegria. Nella foto in alto vediamo come il blu di questo tappeto rende più moderno questo soggiorno con mobili un pò datati. Infatti al contrario di molti altri elementi d’arredo, il tappeto non deve necessariamente essere in accordo con le forme ed i colori del resto della stanza.rug letto
  • Il tappeto può essere il fulcro dell’arredo di una sala, il punto di partenza da cui partire per decidere il resto dello stile. Il tappeto persiano, molto prezioso, è l’elemento distintivo di questa camera ( vedi foto) il resto dell’arredo valorizza  la lavorazione del tappeto, il vero protagonista della stanza.

rug 2

  • Per quanto riguarda la scelta del materiale, ogni tessuto ha una sua caratteristica. Se per esempio avete bisogno di dare luce a un ambiente, un tappeto di seta regala luminosità alla stanza. I tappeti in fibre naturali sono quelli più compatibili, si adattano bene sia all’interno che all’esterno, e in tutte le stanze, questo grazie ai suoi colori neutri.rug pelliccia
  • Il tappeto di pelliccia è molto particolare, non si adatta bene a tutte le case, nè a tutti gli ambienti. Sicuramente se è ben posizionato trasmette calore e accoglienza, per questo sta molto bene in un salotto di una baita, magari davanti a un camino. Su un pavimento in pietra o in marmo, per natura freddi, un tappeto di lana riscalda e crea un bel contrasto. Si adatta bene pure nelle camere da letto, specialmente in inverno, appoggiare i piedi appena ci si sveglia su un bel tappeto caldo , fa iniziare bene la giornata. La lana, poi, è un materiale atossico, che ci protegge dall’umidità.
  • Fantasia e colori dipendono dal resto dell’arredo. I colori chiari rendono uno spazio più grande, mentre i colori scuri tendono a rimpicciolire, anche se non è sempre così. La fantasia invece dipende da ciò che circonda il tappeto, per esempio se il tappeto sta sotto a un divano con motivo decorativo allora meglio optare per un tappeto monocolore. Se, invece, il pavimento è costituito da mattonelle geometriche, anche in questo caso, meglio un tappeto semplice, sul parquet o pavimenti monocolori invece possiamo posizionare dei tappeti con fantasie particolari e colori vivaci. Ricordatevi che il tappeto deve sempre risaltare sul pavimento, quindi se questo è chiaro meglio avere un tappeto dai colori scuri, se questo è scuro invece un tappeto dai colori delicati risalterà ancor di più.

Non vi è venuta voglia di comprare un tappeto ? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha * Il limite di tempo è esaurito. Si prega di ricaricare il CAPTCHA.