Come creare le candele – Candle DIY

candele cuore lillaLe candele sono degli ottimi complementi di arredo, si adattano a tutte le stanze della casa, creano atmosfera e regalano sia colore che profumo all’ambiente, riempiendo piccoli spazi lasciati liberi. Una candela, anche piccola rende una stanza più calorosa e quindi accogliente. Non serve spendere tanti soldi per l’acquisto di candele, esse sono facilissime da realizzare e quindi si prestano molto bene a un progetto fai da te creativo e originale, sono infatti infinite le soluzioni che si possono ottenere, dai più semplici a quelli più complessi. Quello che vi serve, come al solito, è tanta fantasia e una buona manualità. Oltre a queste premesse quello di cui avete bisogno sono:

[google]

  • Paraffina ( Si trova in commercio sotto forma di scaglie o cubetti. E’ bianca e inodore, una volta sciolta diventa trasparente. )
  • Stearina ( conferisce durezza e permette alla candela di bruciare costantemente.Da usare insieme alla paraffina, con una quantità del 10% rispetto alla precedente )
  • pastelli di cera colorati
  • stoppini
  • stampi

candelediyPer prima cosa bisogna sciogliere a bagnomaria la paraffina con la stearina, in alternativa possiamo comprare un composto già pronto della miscela dei due prodotti, oppure usare la cera d’api, più ecologica,ma più costosa. Mettiamo all’interno della pentola, dove paraffina e stearina si stanno sciogliendo, un pastello di cera dal colore che desideriamo, per ottenere la candela con il nostro colore preferito. Una volta raggiunta la temperatura di 150°/180° , togliamo il composto dal fuoco. Adesso è il momento della creatività e della vostra personalizzazione attraverso lo stampo che scegliete, ovvero il posto dove metterete la cera sciolta. Lo stampo può essere un barattolo, una formina di biscotti, un bicchiere e così via ,l’importante è che non sia di cartone o di una plastica che non regge l’alta temperatura. Prima di versare la cera però bisogna fissare lo stoppino ( che potete riciclare da vecchie candele che non usate) , immergetelo due-tre volte nella cera  e poi attaccatelo al fondo dello stampo scelto, aiutandovi con un pò della cera preparata. Fissato lo stoppino, tagliatelo alla lunghezza che vi occorre, poi ungete il composto con dell’olio e versate la cera, facendo attenzione a non formare delle bolle d’aria. Attendete almeno 4 ore affinchè la cera si sia tutta asciugata, e ,se volete, rimuovete la candela dallo stampo, ungerlo prima vi aiuterà a rimuoverla con facilità.

candele tazzina lanterna

 

Quello elencato è il procedimento base, poi potete personalizzarlo a vostra fantasia e piacere, in modo da ottenere diversi effetti. Possiamo per esempio profumare le nostre candele, aggiungendo alla cera sciolta delle gocce di oli essenziali, oppure possiamo decorarle con fiori secchi,conchiglie,foglie o frutta secca.

Nella foto accanto due stampi originali, uno è una tazza e l’altro una lanterna

 

[google]

candele guscio legno

In questa foto invece come stampo della prima foto vengono usati i gusci dell’uovo, poi rotti. Nell’altra foto delle ciotoline di legno.

Infine per i più esperti si può giocare con i colori e creare candele con strati di colori differenti. Create , create e create, magari all’inizio sbaglierete, ma come si dice? Sbagliando si impara, e poi ogni candela prodotta sarà comunque il risultato del vostro lavoro, del vostro impegno e della vostra personalità , quindi di sicuro stupirà 😀

 

 

candele coloreCandele blu e verdi – Candele a strati di colore

candele fioriCandele con decorazioni di fiori e fogli secche

candele latta e lavandaCandele in scatole di latta  –  Candele con lavanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha * Il limite di tempo è esaurito. Si prega di ricaricare il CAPTCHA.