Viva i Termosifoni! – Radiator decor

radiao

Quante volte abbiamo odiato i nostri termosifoni?Sono brutti, sono vecchi e rovinano l’arredamento … la tendenza poi è l’arredo moderno, quindi quei vecchi termosifoni proprio non stanno bene.E infatti da alcuni anni a questa parte sono arrivati i tanto amati termo-arredo. Belli e di design,conferiscono più stile e eleganza alla camera senza perdere la loro funzione di riscaldare. Ne esistono così tanti in commercio che ce ne sono per ogni stile: dal classico al moderno,dal minimal all’eccentrico.A volte sembrano quadri, altri delle vere e proprie sculture.Unico neo:il costo.

radiator mod

Quindi se non vogliamo/possiamo comprare un termo-arredo,abbiamo provato a nasconderli questi benedetti radiatori.In fondo sono indispensabili in una casa e non possiamo farne a meno,quindi o li si nascondono dietro una retina di metallo,o dietro alle tende,o dentro un mobiletto, o posizionando sopra una mensola,certo così viene meno la loro funzione,se li copriamo riscalderanno di meno.
Allora perchè non farli diventare dall’elemento più odiato a quello più amato?Invece di cercare di nasconderlo proviamo cercare di valorizzarlo questo radiatore, insomma la storia del brutto anatroccolo che diventa cigno. Design4U vi suggerisce di cambiare volto alla vostra stanza e al vostro termosifone con una spesa minima, come sempre un consiglio di arredo che fa sorridere il vostro portafoglio. Come? Pitturiamolo!

radiator contrs

Diamo un tocco di originalità alla nostra stanza,facciamo diventare quel brutto termosifone un oggetto di design,più allegro e simpatico.Quel che ci serve è :

  • Pennello
  • Raschietto
  • Spazzola d’acciaio
  • Colore ( a vostra scelta) che resista a alte temperature
  • Giornali

[google]

Prima cosa bisogna pulire il vostro radiatore servendosi del raschietto, poi bisogna togliere la vecchia vernice aiutandosi con la spazzola d’acciaio,e strofinare fino ad ottenere una superficie liscia.Dopo aver acquistato lo smalto con il colore da voi scelto,posizionate nella vostra zona lavoro il giornale a terra,per evitare di fare danni 😀 , poi prendete il pennello ( esistono pure degli appositi pennelli per termosifoni,che sono piatti ed a punta angolata, che vi permette di raggiungere anche gli angoli più nascosti)
Adesso è l’ora di dipingere,se il colore una volta asciutto vi sembra troppo chiaro date una seconda passata.Ovviamente il tutto va fatto con i termosifoni spenti.

radiaotr

La scelta del colore dipende dall’ambiente, possiamo scegliere un colore che si abbina con i mobili ,o le tende, o con altri elementi di arredo. Abbiamo due possibilità: o giocare a renderlo parte della parete,quindi tinta su tinta ( come nella foto precedente) o giocare di contrasto, scegliere un colore forte che lo fa emergere sulla parete. ( foto sotto)

radiaot contras

Nelle foto possiamo vedere la trasformazione del brutto anatroccolo in cigno, i nostri termosifoni diventano oggetti di arredo, che personalizzano lo spazio, un elemento in più da mostrare con orgoglio e non più pezzi orrendi da nascondere. Il colore poi rende più allegro un ambiente, è scientificamente provato che ambienti colorati e vivaci sono fonte di benessere per la mente e il corpo. Se invece amiamo uno stile più tranquillo e non amiamo i colori, possiamo dipingere il nostro termosifone con un colore più cupo e caldo.Come mostra la foto al di sotto, anche in un ambiente più naturale,più classico o rustico i nostri termosifoni possono adattarsi,basta scegliere la pittura giusta. E allora non resta che dire : Viva i termosifoni !

radiaotr vinta

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha * Il limite di tempo è esaurito. Si prega di ricaricare il CAPTCHA.